martedì 26 marzo 2013

Brodo vegetale - fai da te

Mia nonna con il frigo vuoto, un uovo e mezza cipolla stantia era in grado di fare le più buone ricette del mondo, mia madre con il frigo pieno, il congelatore pure ti chiede se c'è abbastanza roba per preparare la cena. Due generazioni a confronto, guerra e "arraggiarsi" da una parte - boom economico e "consumi" dall'altra, non c'è niente da fare..questa è la storia di tante persone.

Io sono cresciuta senza mai aver bisogno di nulla, mai un piatto riciclato per più di due volte, mai un dolcino negato e questa, è un grande fortuna, anzi enorme. In me però c'è sempre stato un grande e profondo rispetto per il cibo e per i vari metodi per "non buttare gli avanzi" e questo rimedio mi sembra una buona idea da condividere con voi.


Le prime bucce della cipolla, la barbetta e la parte più dura dei finocchi, la pelle delle carote... perchè buttare via tutto? Potete farle seccare sul termosifone con un semplice vassoietto di carta e poi, una volta essicate, usare il composto ottenuto come brodo vegetale. L'unica operazione da fare è tritare e aggiungere il sale. Vuoi mettere con il malsanissimo brodo Star? 
Quest'idea mi piace così tanto che sto preparando un sacco di barattolini anche da regalare.
Vi sembra una buona idea? coinvolgete anche i bambini in queste operazioni, saranno piccoli semini per far crescere persone "più attente" un domani. Io, nel frattempo, coinvolgo Marco che ormai accetta di buon grado queste mie iniziative! 
Altre idee???

Vi abbraccio,
a domani con un'intervista speciale!
Angela


9 commenti:

  1. La tua saggezza è commovente!!!
    Buonissima giornata.
    Annarita

    RispondiElimina
  2. Idea grandiosa, grazie Angela!!

    RispondiElimina
  3. anche la mia mammina prepara così gli ingredienti per un buon brodo, o anche dei gusti per soffritti vari!!! è un ottimo modo per non farsi cogliere impreparati!!!

    RispondiElimina
  4. mi sembra un ottima idea! ho sempre guardato storto i dadi in generale..

    un bacione
    sabrina
    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. TROPPO BELLA STA IDEA!!!!!!!!
    TROPPO BELLA DA REGALARE!!!!!!!!!!!
    GENIO.
    BUONA NOTTE LIZ.
    ZZZZZZZZZZZZZZZ........ZZZZZZZZZZZZ........ZZZZZZZZZ

    RispondiElimina
  6. Non sapevo di quest'uso con la verdura essiccata, io ne faccio una versione un po' diversa che lo rende pronto all'uso, basta metter e un cucchiaino in acqua calda, un cucchiaino equivale a un dado. Una manna dal cielo anche per insaporire le verdure o fare un risotto al volo. io poi che viaggio a zuppa di miso quasi tutta la settimana per il pranzo, devo solo mettere un cucchiaino di brodo, uno di miso e un po' di tofu, acqua calda ed é pronta :). Se ti può interessare, ti lascio la ricetta del mio dado: http://www.erbaviola.com/2012/12/31/dado-vegetale-fatto-in-casa-per-mettere-un-anno-sottovetro-vampiri-energetici-compresi.htm

    RispondiElimina
  7. Grazie,vado subito a vedere la tua versione, sarà senz'altro più professional!!! la mia è proprio sciuè sciuè..!! p.s il tuo libro è sempre sul mio comodino;)
    Angela

    RispondiElimina
  8. mi chiedevo come stia cambiando la tua vita dopo aver visto programmi come "la terra vista dal cielo" o similari... perchè quando sai certe cose non puoi tornare indietro e neanche fare finta di niente... o no?

    RispondiElimina
  9. io le barbette dei finocchi le congelo e poi le uso quando ci sono le fave.......che senza finocchiella...poi io inoltre sempre per non buttare via niente, quando pulisco i finocchi ( sempre in tema ) le costolone più esterne che sono sempre ammaccate e con il filo, le pulisco per benino le taglio a pezzettoni e le cucino o con il curry ( cipollina sul fondo con acqua ed 1 cc d'olio ) acqua, e curry......o con un pò di sughino con origano ed olive nere. buooni dietetici e saporitissimi. baci ed evviva chi riesce a non sprecare nulla. In fondo poi basta così poco. Simona ( simm69@libero.it )

    RispondiElimina

Ti potrebbe anche interessare..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...