mercoledì 31 luglio 2013

vorrei spiegare al mondo..

vorrei spiegare al mondo che sto cambiando, che le cose che mi piacevano prima 
ora non mi piacciono più. alcune anzi, mi danno fastidio.

vorrei spiegare al mondo alcuni dei motivi che mi hanno spinta a diventare praticamente vegetariana, che non hanno niente a che fare col glamour o con la salute.

vorrei condividere più cose, più idee, più ideali con questo mondo sordo.

vorrei spiegare ai miei amici perchè abitiamo a Milano da due anni e conosciamo pochissimi locali e perchè nonostante la devastante ondata di moda a basso costo vesto sempre con gli stessi vestiti.

vorrei spiegare perchè ho scelto di lavorare meno e godermi più le cose
e perchè continuo a rifiutare la tecnologia anche quando vogliono regalarmela.

vorrei dire il perchè di questa mia attenzione a ridurre gli sprechi e di scegliere, 
quando posso, i viaggi con mezzi pubblici.

vorrei dire che non sopporto chi non si pone mai il problema e che amo invece le persone 
che credono in quel che fanno e migliorano le cose...

vorrei ammettere che è vero che ho un carattere impetuoso e a volte pesante, 
ma che sto allenando anche la calma e la pazienza.

vorrei parlare di tutte queste cose, ma spesso interessano a pochi,
alcuni dei miei stessi amici, bonariamente, ridono di questi miei pensieri.

Ma io continuo a cercare, a scavare, a chiedermi, a domandare, a sognare, a sperare..

20 commenti:

  1. spero di sentirmelo spiegare un giorno, a voce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea di passare un pomeriggio insieme a conoscerci e chiacchierare.. solo l'idea.. mi mette l'allegria!
      Angela

      Elimina
  2. Carissima Angela,

    Il mondo è sordo !!!!!

    Difficile spiegare le tue motivazione & riflessioni, su come si può VIVERE apprezzando il TUO tempo..... in un mondo fatto di "mordi & fuggi".
    Tuttavia quando ci si ferma a pensare.... parlare con le persone giuste come per "MAGIA"
    capisci.....

    Un sorriso per Te....

    Pippa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Pippa!!!!! davvero basta così poco..

      Elimina
  3. ed io continuo a leggerti!!
    p.s. anche se non ti conosco "personalmente", a me piace e interessa quello che fai!
    Sara

    RispondiElimina
  4. Ma forse non serve affannarsi per spiegare... sii come ritieni sia giusto essere e basta, ci saranno alcune persone a cui continuerai a piacere, altre alle quali non piacerai più, ed altre ancora che inizieranno ad apprezzarti proprio in virtù del tuo diverso atteggiamento. Anch'io ti leggo volentieri anche se non ti conosco, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione... forse sono stata un pò megalomane nel dire che vorrei spiegare al mondo..mi basterebbero però le persone a me vicine, sono nata per condividere e mi piace pensare che si possa "crescere insieme"..

      Elimina
  5. non sei sola, non sei sola, non sei sola, non sei sola... non smettiamo di condividere anche se la tentazione è forte! Sto aspettando che la biblioteca mi porti il libro "consapevolmente verdi" che mi hai suggerito... quello di Latouche l'ho già letto. Grazie e buona "ricerca"!

    RispondiElimina
  6. Condivido tutto ciò che hai scritto!
    Ciao
    Laura

    RispondiElimina
  7. MA BUON GIORNO!!!!!!!!!!!!!!
    bhe intanto, come vanno le cose?
    tutto procede???
    ma io son sempre qua.....noi siam qua che ti ascoltiamo!!
    A NOI INTERESSA CIO' CHE HAI DA DIRCI
    A NOI INTERESSANO I CAMBIAMENTI....
    sai che io nel mio skype ho messo il proverbio..
    PIETRA CHE RUZZOLA NON FA MUSCHIO!!!!!
    e ci sta che le cose che ti piacevano na volta non ti piacciano più....
    e ci sta che uno si faccia delle domande,a me piace da morire l'espressione
    AVERE IL CUORE INQUIETO....!!!!!...che non vuol dire essere sempre in agitazione.non sapere mai quel che si vuole........ma significa avere delle domande..(che vuol dire essere vivi!!!) e cercare per quelle che sono le tue possibilità di avere delle risposte.
    sai in questo momento sto un pò lottando con il mio bimbetto di 13 anni........
    pare non abbia un interesse UNO!!!.
    NO SPORT
    NO STUDIO
    NO LIBRI....QUALSIASI.MANCO I FUMETTI.....
    NO CELLULLARE
    NO MUSICA
    no domande...
    NULLA??????????????
    MA CAVOLI
    e io mi dico,non siamo persone che non cercano di dargli opportunità...
    spero trovi la sua domanda......
    ecco lo sapevo che ti facevo il post SINTETICO!!!!!
    TI ABBRACCIO FORTE...E SPERO UN GIORNO DI POTERTI ABBRACCIARE....DAL VIVO!!!!!!!!!
    LIZ

    RispondiElimina
  8. "vorrei dire che non sopporto chi non si pone mai il problema"
    ecco, e quanti ce ne sono così...

    Io ti ascolto, lo sai!

    Fra

    RispondiElimina
  9. sei grande!!! simpatica giovane e gia' cosi' saggia!! condivido tanti tuoi pensieri VAnda

    RispondiElimina
  10. Come vedi le persone a cui interessa ciò che pensi non mancano... :)

    RispondiElimina
  11. Anche io non ti conosco...ma concordo su tuttoooooo!!!!
    Stamattina sono passata davanti a qualche negozio...prezzi stracciati per i saldi...quasi quasi...ma poi mi è sembrato inutile aggiungere un pezzo ad altri pezzi....la penso come te.
    Un abbraccio
    Carmen

    RispondiElimina
  12. E non smettere mai...fregatene di chi ti crede strana perché i "normali" vivono a Milano, non frequentano i locali alla moda, viaggiano in tram e fanno la raccolta differenziata, usano il cell solo per telefonare e se possono lo tengono spento...perché quelli "normali" non buttano via i vestiti nuovi solo per comperarne altri, quelli "normali" sono così...strani...e meno male che ci sono quelli come te. Ti confesso che mi sembrava di guardarmi allo specchio leggendo il tuo post, ho vissuto a Milano 20 anni, niente locali, niente vestiti alla moda, tram, lavoro e i miei affetti. Passeggiavo nelle giornate di nebbia fitta nelle strade più anonime, perché era lì la vita vera. La notte di capodanno andavo al cinema e tornavo a casa quando il gran casino era finito. Aspettavo il tram per ore e accendevo la sigaretta per farlo arrivare ... :) Non smettere mai di voler essere sempre meglio di quello che sei, non smettere di sognare, ma soprattutto non smettere mai di sentirti diversa perché lo sei...sei proprio una bella persona e sono contenta di averti conosciuta.
    A presto e un abbraccio.
    Gabriella

    RispondiElimina
  13. Ciao Angela! Come vanno i preparativi del matrimonio?..
    Sai, quando siamo circondati da persone troppo diverse da noi c'è il rischio di porsi tutte le tue domande. Sono dell'idea che la cosa migliore sarebbe avere sempre accanto chi la pensa come noi proprio per condividere le passioni comuni e sentirsi in sintonia. D'altra parte, non sempre è così, e spesso dobbiamo spiegare (come dici te) agli altri le ragioni e i perché delle nostre scelte e farle valere se riteniamo che siano giuste. Gli amici che ci vogliono bene davvero sostengono e dialogano, chi non ha voglia di ascoltare forse non ha molto in comune con noi. Io la vedo così e sarei la prima ad allontanarmi da chi è troppo distante da me. Nella mia vita in molte cose ho fatto così e purtroppo spesso mi sono ritrovata isolata, ma è giusto parlare di sé stessi al mondo, dire ciò che pensiamo senza paura, chiedere, rispondere...Gli ideali sono importanti, se non esprimessimo ciò che pensiamo veramente non saremmo più noi stessi, saremmo dei burattini manovrati da chi ci sta accanto. Sii fiera di come sei e fottitene di chi non vuole conoscerti meglio!
    Un abbraccio.
    Deborah

    RispondiElimina
  14. Ciao Angela,da tanto tempo non passavo dal tuo blog...mi piace molto il tuo "cambiamento",ma devo dire che mi sei piaciuta sempre,fin da quando il blog era l'immagine del tuo negozio: mi piaceva il tuo stile,la tua simpatia,eri diversa già allora!
    Io sono più "anziana" di te,ma come te nell'ultimo periodo ho fatto molta "pulizia" nella mia vita,un tempo sognavo una casa più grande e molto,molto di più di quello che ho e lottavo per raggiungerlo.
    Ora invece mi sto impegnando per eliminare e semplificare,avere nell'armadio vestiti ancora con il cartellino attaccato,vuol dire avere di più di quel che ci serve.
    Apprezzo ora di non avere avuto "successo" nella mia attività,avere un lavoro semplice,essere nessuno mi permette di non stressarmi per raggiungere degli obiettivi che forse non erano veramente miei,posso dedicarmi a quelle piccole cose che mi piacciono ,pranzare in queste belle giornate in giardino,avere una casa più grande vorrebbe dire più spese,manutenzione,tempo da dedicargli...per fortuna,anche se tardi,ho imparato molto dai miei errori.
    Ti ringrazio per condividere con noi i tuoi pensieri,ti faccio tanti auguri per il tuo matrimonio e la tua vita e ...se un giorno avrai il tempo puoi passare a conoscermi: il mio è un piccolissimo e semplicissimo blog: countrycatsandroses.blogspot.it ,parla di me e delle mie passioni.
    Un abbraccio,da una "diversa" come te!
    Daniela

    RispondiElimina

Ti potrebbe anche interessare..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...